Alain Marchetti: l’importanza della genuinità.

Scritto da il 10 Dicembre 2020

Questa speciale puntata di Verona in Musica ospita il mitico Alain Marchetti, conosciuto anche come Alain Deejay. Dopo un’estate che, nonostante il periodo, è trascorsa a suon di musica e danza, Alain anche oggi non si lascia battere dalle difficoltà, presentandosi carico di novità.

«Ho da sempre ascoltato la musica, quella studiata, quella d’artisti veri. Spesso il ruolo del deejay è preso sottogamba, in realtà ognuno ha la sua caratteristica e il proprio stile, nella musica che realizza.
Nel frattempo, lungo il mio percorso, mi avvicino alla produzione grazie agli amici Stefano Massari e Gianni Drudi, tutt’ora grandi collaboratori e compagni. Inizialmente mi dedicai ad un sound latin-house, per poi spostarmi verso il latin dance».

Guarda l’intervista ad Alain Marchetti:

La vita privata, la famiglia, rappresenta un nucleo fondamentale per l’artista: «l’appoggio della mia famiglia è tutto; grazie a Cristina e la piccola Angela tengo sempre alta l’energia, quella che riesco a trasmettere a chi mi segue, lasciando trasparire la mia genuinità».

Un nuovo progetto è di recente pubblicazione, che non vede Alain Deejay bensì Alain Marchetti al timone. Si tratta di una produzione di brani per TV, video, serie tv, videogiochi, musica dedicata al mondo del multimediale e delle piattaforme streaming, confezionato apposta per questo genere di canali.
Oltre a ciò per il prossimo anno si sta ancora lavorando ad Alain Deejay: «usciranno 4 brani in collaborazione con altri artisti per confezionare un mini ep pubblicato in vinile».

Per seguire tutti gli aggiornamenti di Alain seguitelo su Facebook ad Alain Marchettialain_deejay_official e su Instagram, alain_deejay_official.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Traccia corrente

Titolo

Artista