Fabrizio Consoli: jazzista, ma non troppo

Scritto da su 16 Ottobre 2020

«Sono un chitarrista e produttore, sono autore amante del jazz e ho l’onore di suonare spesso a fianco di notevoli jazzisti…ma non mi definirei mai tale».

Ecco il pensiero dal quale nasce l’ultima produzione di Fabrizio Consoli,  Con Certo Jazz: una registrazione di due serata live in Torino.

«Il jazz è un punto di vista, proprio per questa sua caratteristica amo suonare con chi è più cultore del genere rispetto a me. Racchiude la possibilità di avere a che fare con un materiale sempre nuovo e modellabile; l’improvvisazione, la peculiarità del jazz, è ciò che consente di adattare quello che suoni ad una situazione, a farne qualcosa di diverso a seconda delle interazioni e delle persone con le quali ti trovi sul medesimo palco.

Guarda l’intervista a Fabrizio Consoli: 

È grandioso il dialogo “silenzioso” che si crea nei live, trasmette sensazioni impagabili e ne comunica di altrettante, sempre profondamente sentite, vissute nel momento e mai troppo sul serio, poiché non si sa ma cosa possa accadere da un momento all’altro.
Questo modo di suonare, di fare jazz, mi fa tornare a casa ogni volta sempre più innamorato della musica che faccio».

Fabrizio Consoli è in continua attività e sta ora preparando i brani per un prossimo disco. Per rimanere sempre aggiornati visitate il sito internet www.fabrizioconsoli.it e seguite la sua pagina Facebook.


Opinioni del lettore

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *



Current track

Title

Artist