Jury: cantautorato tinto di soul e funk

Scritto da il 13 Novembre 2020

Forse conosciamo il suo volto visto all’edizione di XFactor 2009: Jury, a partire da questa esperienza, si lancia nel cantautorato per volare poi nella produzione, arrangiamento, ma soprattutto in live tour che lo vedono esibirsi oltreoceano.

La passione per la musica nasce da piccolo, dagli ascolti che faceva grazie al padre, organizzatore di concerti. Quella medesima fiamma lo spinge nel 2017 a produrre il suo primo ep Emerald Lullabies, un concept che si rifà ai dischi anni settanta,  costruiti su un file rouge, un concetto attorno al quale si costruiscono tutte le composizioni.

Guarda l’intervista a Jury:

Oltre alla carriera solista ha all’attivo un progetto intitolato The Matt Project, attivo sul veronese.
«Abbiamo avuto la grande soddisfazione di fare le prime date a New York, alternando sia musica nostra che d’intrattenimento. Questo ha dato vita ad un vero e proprio show, nato dal soul, dal funk per poi sposare anche il rock. Siamo tre musicisti e cerchiamo sempre di dare aria fresca ad un genere immortale».

Per seguire Jury e tutti i suoi progetti seguite la sua pagina Facebook Jury, Instagram jurymagliolo e visitate la pagina ufficiale jurymagliolo.com.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Traccia corrente

Titolo

Artista