Lovesick Duo ospiti a Casa Sanremo: «Una grande emozione»

Scritto da il 2 Marzo 2021

I Lovesick Duo, un progetto musicale nato in Italia ma con una decisa ispirazione all’America degli anni ’40 e ’50, saranno ospiti domani sera in diretta a Casa Sanremo, per il format “We Have A Dream – Sanremo” condotto da Red Ronnie. Una grande emozione per i due artisti, Paolo Roberto Pianezza e Francesca Alinovi, che hanno raccontato ai nostri microfoni.

«I Lovesick Duo nascono dalle ceneri di un’altra band, che si chiamava Paul Mc Ang, una band Rock And Roll e Rockabilly, un quartetto che è durato per cinque anni e che poi si è diviso. Proprio perché io e Paolo – racconta Francesca – volevamo seguire il genere americano. Da lì è nato Lovesick Duo, che approfondisce la musica americana. Siamo stati anche in America diverse volte per molto tempo, abbiamo inciso 4 album, di cui l’ultimo, All over Again è uscito il 15 gennaio 2021».
«Tantissimi sono stati i concerti in questi anni e sicuramente ne vorremmo fare ancora. Proprio perché abbiamo sviluppato un linguaggio musicale e verbale della lingua inglese, ma abbiamo anche fatto qualche brano in italiano» prosegue Francesca. «Siamo qui oggi per farvi ascoltare la nostra musica e il nostro progetto».
«Domani sera saremo ospiti da Red Ronnie, un pilastro della musica italiana, a Casa Sanremo per “We Have A Dream – Sanremo”. Tutto nasce quando un mese fa siamo stati ospiti in uno dei suoi format e li abbiamo suonato parecchi pezzi e in seguito ci siamo conosciuti. Gli è piaciuto molto il nostro progetto e così ci ha invitati per un altro dei suoi format – “We have a dream” – che sarà appunto trasmesso in diretta da Casa Sanremo, l’unico luogo adibito a questo tipo di spettacoli, oltre all’Ariston che è appunto blindato per quest’anno con gli artisti che vi partecipano».
«Faremo tre brani, sappiamo che avremo una ventina di minuti e questo anche per chiacchierare un po’ anche con Red Ronnie. Siamo molto carichi ed emozionati, vi aspettiamo quindi tra le 18 e le 20 domani sera a Casa Sanremo».

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Traccia corrente

Titolo

Artista