Polisportiva Calcio Caselle, parla il DG Mario Abbiati

Scritto da il 10 Dicembre 2021

Mario Abbiati, direttore generale della Polisportiva Calcio Caselle, è intervenuto ai microfoni di Adige Sport. Il direttore ha indicato gli obiettivi del settore giovanile e della prima squadra, che quest’anno milita nella prima categoria veronese.

Che realtà è la Polisportiva Caselle?

La Polisportiva Caselle nasce 52 anni fa. È un’associazione di dieci sport, presente sul territorio di Caselle di Sommacampagna. Io rappresento il settore calcio: sono stato presidente per alcuni anni, ora il mio ruolo è quello di Direttore Generale. Mi occupo prevalentemente di prima squadra e juniores, mentre il resto del settore giovanile è gestito da altre persone del direttivo.

Per organizzare dieci pratiche sportive c’è bisogno di un buon impianto sportivo. E il vostro è bellissimo…

Su questo dobbiamo ringraziare l’amministrazione comunale. Se abbiamo uno dei migliori impianti della provincia veronese è anche grazie a loro. Siamo fortunati: abbiamo tre campi ad undici in erba, un campo a 8 in erba e da due anni altri due campi in sintetico a 8. Lo spazio non manca, e quest’anno i tesserati del settore giovanile sono più di 120.

Qual è il lato più bello del suo lavoro?

Beh, per me Caselle è diventata la seconda case, abito qui da 33 anni. Vedere che in prima squadra ci sono dei giovani uomini che abbiamo visto crescere da quando erano piccolini è la soddisfazione più grande. E scoprire che per loro giocare è ancora una festa ci riempie il cuore di gioia.

Una domanda rivolta al futuro. Quali sono i desideri e gli obiettivi per l’anno che verrà?

Stiamo già lavorando molto bene in prima squadra, abbiamo un bel gruppo di giovani che ci sta dando delle grandi soddisfazioni. Vorrei riuscire a portare un po’ più di professionalità nel nostro ambiente, perché ci siamo resi conto che per alzare ulteriormente l’asticella deve crescere per prima la società, dopo di che dobbiamo essere bravi a far crescere tutta la parte tecnica: in questo modo i risultati arriveranno.

E per quanto riguarda la prima squadra quali sono le ambizioni?

Beh, quest’anno abbiamo cambiato tanto. Il mister Gelmetti è stato riconfermato, ma il gruppo è stato ringiovanito molto. Giovani di qualità, perché provenienti da realtà semi-professionistiche: tutti ragazzi che hanno fatto la juniores nazionale. Stiamo andando veramente bene, siamo contenti di ciò che stiamo costruendo anche in prospettiva.

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Traccia corrente

Titolo

Artista