Smart Music, Evequartett: «Mix perfetto di classico e rock»

Scritto da il 25 Gennaio 2021

Gli scoppiettanti Alain Marchetti e Annalisa Mazzolari conducono un nuova frizzante puntata di Smart Music, il format di Radio Adige Tv dedicato alla musica di qualità. Un’intensa gara a colpi di note musicali e inediti che coinvolge numerosi artisti emergenti e affermati: in palio il Premio Radio Adige Tv. Il vincitore verrà eletto in uno speciale live l’11 febbraio e porterà a casa un ricco bottino: un anno di promozione sul canale 640, la copertina del magazine Pantheon, interviste in esclusiva e tanto altro. Il giudice supremo di questa agguerrita competizione è il pubblico che esprime la propria preferenza lasciando like sulle pagine social di Radio Adige Tv.

Special guest di questa puntata è Alex Mari: cantante, musicista, autore e vocal coach. Ha un grande seguito sui social vantando un fan club ufficiale e numerosi followers. Tantissimi gli appassionati della sua musica e del suo talento che ogni volta accorrono ai suoi live.

Alex Mari in uno dei suoi live

La sua passione per la musica nasce da giovanissimo quando scopre la sua vocazione artistica nell’afosa estete del 1992 quando prende le prime lezioni di chitarra: rimane conquistato da quelle carezzevoli note e non la abbandona più.

Comincia a studiare sodo e scrivere alcune canzoni ancora in segreto, timoroso dei feedback. La sua rigidità si scioglie nel 2003 quando scrive la sua prima canzone ufficiale orgoglioso di farsi ascoltare.

Rotto il ghiaccio la sua carriera inizia una lenta ma inarrestabile ascesa.

Si laurea al conservatorio di Ferrara e incide numerosi inediti sempre accompagnato dalla sua adorata chitarra. E’ stato membro di diverse band a livello nazionale e non solo oltre a collaborare con i grandi nomi della musica.

Insomma, Alex Mari è un talento puro.

Primo concorrente di questa energica puntata ricca di sorprese è Evequartett, il quartetto d’archi più originale del panorama italiano.

«Siamo amici e colleghi, ci siamo laureati al conservatorio quindi abbiamo una formazione classica – spiega Eva, uno dei quattro archi del gruppo-. Ci occupiamo solo di musica straniera: trascriviamo diversi brani in inglese e li decliniamo in chiave violinistica originale: facciamo rock attraverso strumenti classici. E’ un accostamento insolito ma di grande effetto che avvicina i più giovani agli strumenti».

Questi quattro avventurieri portano in giro per l’Italia i classici del rock, gli intramontabili pezzi che hanno accompagnato intere generazioni e non smettono di affascinare: Led Zeppelin, The Doors, Queen e tantissimi altri mostri sacri della musica mondiale. I loro archi, anziché suonare musica classica come siamo abituati a vedere, esplodono con note rock, metal e grunge: spettacolo assicurato.

 

Guarda l’intervista e ascolta il brano

 

Gli Evequartett contano due violini, viola e violoncello danno vita a una quartetto che conquista al primo ascolto: «Unendo classico e rock vogliamo trasportare gli ascoltatori in un mondo tutto nostro -commenta Augusto, violinista del gruppo-. E’ un modo per spolverare il classico e, allo stesso tempo, scardinare la musica moderna con una proposta innovativa. E’ un lavoro complesso che riusciamo a portare avanti grazie alla nostra formazione e alla viscerale passione per la musica che ci unisce».

Per votare gli Evequartett come artista preferito basta lasciare like sulle pagine social di Radio Adige Tv. Pollici alzati e cuoricini sul post del tuo artista preferito fino al 10 febbraio.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Traccia corrente

Titolo

Artista