Smart Music, Filippo Perbellini: da LA al Giappone con Verona nel cuore

Scritto da il 22 Gennaio 2021

Nuova scoppiettante puntata di Smart Music, il format targato Radio Adige Tv. Sfida a colpi di note musicale per aggiudicarsi l’ambito Premio Radio Adige Tv: il vincitore porterà a casa un anno di promozione sul canale 640, la copertina del Magazine Pantheon, interviste in esclusiva e tanto altro ancora. Finale esplosivo fissato per l’11 febbraio: il vincitore verrà eletto con un live ricco di ospiti e tanta musica.

Il super ospite di questa puntata è Jury, cantante, musicista e produttore. All’anagrafe Jury Magliolo, in arte semplicemente Jury, comincia a studiare musica e a esibirsi fin da giovanissimo.

Jury in uno dei suoi tanti live in giro per il mondo

Diventa volto noto del panorama musicale nel 2009 grazie al programma XFactor: si esibisce nel team capitanato da Simona Ventura classificandosi al terzo posto. Esperienza centrale dal punto di vista umano e professionale. Un volano fondamentale che lo lancia a livello nazionale permettendogli di sfondare con l’Ep Mi fai spaccare il mondo.

Jury inizia così a collezionare successi: apre i concerti di Alicia Keys, Joss Stone e della Dave Mattews Band; si esibisce al fianco di artisti del calibro di Sting, Zucchero e Jeff Beck. Nel 2010, a Minneapolis,  registra alcune canzoni con la band di Prince.

L’ultima esperienza in ordine cronologico Emerald Lullabies (2017): è  il suo disco “libero”, un concept album Baroque Pop/Alternative Folk.

Microfoni accesi e volume al massimo per il secondo ospite di questa frizzante puntata: ladies and gentlemen Filippo Perbellini.

Classe 1990 è Veronese doc. I suoi progetti vedono la luce nella città scaligera e viaggiano in giro per il mondo: «L’ultimo disco è stato registrato a Los Angeles, un’esperienza pazzesca. Posso contare su un team d’eccezione, primo tra tutti il mio produttore Tommy Vicari colui che ha scoperto Prince. Inoltre, il mio nuovo album è sbarcato in Giappone».

Il nuovo album, Almost Midnight, è uscito di recente su tutte le piattaforme musicali ed è già in vetta alle classifiche. Il brano in gara a Smart Music è Goodbye so Long, la prima traccia del progetto.

 

Guarda l’intervista e ascolta il brano

 

Cori, voci, strumenti, ballerini e il background che solo LA sa dare: «Dietro questo progetto c’è un lavoro enorme e devo ringraziare un team instancabile che mi ha supportato. E’ il frutto di tanti anni di lavoro e tante fruttuose collaborazioni tra cui quella con le coriste di Michael Jackson e Stevie Wonder. Nasco col soul nell’anima, sono innamorato della parte vintage dell’RnB e cerco di ricreare queste sonorità nei miei pezzi».

Tra le esperienze che lo hanno maggiormente segnato c’è, sicuramente, quella a San Remo: «Avevo 18 anni, ero giovanissimo, e calcare il palco più importante d’Italia da appena maggiorenne è stato un privilegio e un’emozione indelebile. Ho duettato con Riccardo Cocciante e da lì la mia passione è diventata una professione: il mio sogno è diventato realtà».

Per votare Filippo Perbellini come artista preferito basta lasciare un like sulle pagine social di Radio Adige Tv. Via libera a cuoricini e pollici alzati fino al 10 febbraio.

Clicca qui per votare!

Facebook                Instagram


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Traccia corrente

Titolo

Artista