Smart Music, Malavoglia: inno nostalgico alla propria terra

Scritto da il 26 Gennaio 2021

Lo show continua. Smart Music alza sempre più l’asticella e porta on air ospiti e concorrenti d’eccezione. E’ sempre più seguito il nuovo format di Radio Adige Tv canale 640 dedicato ai talenti emergenti e affermati del panorama musicale.

Sfida a colpi di note per aggiudicarsi il Premio Radio Adige Tv: il vincitore eletto dal pubblico porterà a casa un anno di promozione sul canale 640, la copertina del magazine Pantheon, interviste in esclusiva e tanto altro.

Big di questa scintillante serata è Alberto Lombardi: uno dei chitarristi italiani maggiormente conosciuti all’estero.

Alberto Lombardi con la sua chitarra

E’ specializzato sia nell’acustica fingerstyle che nell’elettrica rock.  Inoltre, si occupa di cantautorato ed è appena uscito il suon nuovo disco Home, in collaborazione con il leggendario fonico di Springsteen e dei Rolling Stones, il mitico Bob Clearmountain.

Alberto ha suonato sui palchi degli stadi Italiani San Siro e Olimpico, del celebre Pavillao Atlantico di Lisbona, club prestigiosi come 3rd and lindsley di Nashville portando la qualità della musica italiana nel mondo.

E’ stato messo tra gli otto chitarristi da tenere d’occhio nel 2018 dal Vintage guitar magazine e tra i 10 migliori chitarristi acustici emergenti dalla rivista Guitar Masters (Polonia). Inoltre, è il testimonial di celebri marchi di chitarre e accessori strumentali.

Primo concorrente della serata, rullo di tamburi per Malavoglia. All’anagrafe Gianluca Giagnorio, ci racconta la nascita curiosa del suo nome d’arte che per gli amanti della letteratura ha una retrogusto verghiano.

«Quando ero ragazzo i miei amici mi vedevano sperimentare con diversi generi e sempre impegnato in avventure musicali di ogni genere. Mai fermo e sempre dinamico, mi chiedevano stupiti: “Ma la voglia … dove la trovi?” Così da quell’ironia che è diventata un augurio fruttuoso è nato il mio nome d’arte».

Malavoglia è in gara a Smart Music con il brano Terra Rossa, un viaggio tra le note folkloristiche e i meravigliosi paesaggi del Gargano.

 

Guarda l’intervista e ascolta Terra Rossa, il brano di Malavoglia

 

Un inno d’amore alla sua terra, quella che orgogliosamente chiama casa. Le sue note raccontano un amore nostalgico vissuto da lontano e rievocato dal ricordo affettuoso del mare, del cielo blu e delle travolgenti feste estive.

«Terra Rossa è stata la canzone finalista del Premio Mia Martini ma è uscita sulle piattaforme musicali leggermente in ritardo rispetto alla sua presentazione, appunto nel mese di gennaio. Ho tanti progetti per il futuro tra cui un album di inediti in primavera e tanti live estivi: vi stupirò».

Per votare Malavoglia come artista preferito basta lasciare like al suo post sulle pagine social di Radio Adige Tv canale 640. Via libera al voto del pubblico fino al 10 febbraio.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Traccia corrente

Titolo

Artista