Smart Music, Max e Veronica: «Tuffati con noi negli anni ’30»

Scritto da il 14 Gennaio 2021

Microfoni accesi per una nuova frizzante puntata di Smart Music, il format di Radio Adige Tv dedicata agli artisti affermati ed emergenti del panorama musicale.

Il miglior concorrente verrà eletto grazie al voto del pubblico da casa: in palio, l’ambito Premio Radio Adige Tv. L’artista vincitore porterà a casa un anno di promozione sul canale 640, la copertina del magazine Pantheon, interviste in esclusiva e tanto altro ancora.

Il nuovo singolo di Luca Ross

Il super ospite dalla puntata è Luca Ross, manager e cantante. Personaggio eclettico e spumeggiante, il giovane Luca Ross conosce la notorietà televisiva grazie al programma Take Me Out.

Sul piccolo schermo conosce l’elegante Conte Mazzoni con il quale tesse un sodalizio artistico originale e irriverente. Il duo è autore di brani che, fin dalle prime uscite, sono diventati dei tormentoni: tra questi ricordiamo i trascinanti Rompompom e Nobilmente.

Secondo concorrente di questa energica puntata: Verona Sbergia & Max de Bernardi, il dinamico duo milanese.

«La nostra musica cavalca il sound sudamericano – racconta Max-. Sonorità calde e coinvolgenti trasmesse attraverso brani inediti e rare cover. Portiamo avanti un raffinato lavoro di ricerca e recupero di vecchi pezzi blues e jazz: cerchiamo di rispolverare le note per donare loro una sonorità nuova, contemporanea, e ripristinare il loro fascino. Sogniamo di riportare ai suo fasti la musica essenziale degli anni ’30».

 

Guarda l’intervista e ascolta il brano in gara a Smart Music

 

Lo stile di Max de Bernardi è estremamente particolare e mixa sonorità attuali con un mood vecchia scuola che addirittura richiama la musica classica nell’uso dello strumento. Infatti, Max, accarezza le corde della sua chitarra direttamente con le dita: col pollice pizzica i bassi mentre con le altre dita arpeggia sotto con la melodia.

«Quando ho conosciuto Veronica -prosegue Max de Bernardi- ho deciso di sperimentare un genere diverso, di arrangiare sonorità più delicate e non puramente strumentali. Abbiamo creato un duo con produzioni di successo raccogliendo il favore di un pubblico eterogeneo, non necessariamente appassionato ed esperto di chitarra. Anzi, i nostri fan e coloro che ci ascoltano, amano abbandonarsi al sound senza riflettere troppo perché la musica è anche evasione».

«Come tutti siamo in standby in questo momento storico -conclude Veronica-. Facciamo dei live in streaming e, contemporaneamente, continuiamo a lavorare ai nostri progetti artistici. In diretta alle 18 teniamo compagnia ai nostri ascoltatori suonando e raccontando storie per trascorrere un’oretta insieme».

Per votare l’artista preferito e fargli vincere il Premio Radio Adige lascia like al post sulle nostre pagine social. Via libera a pollici alzati e cuoricini fino al 10 febbraio

👉🏻Clicca qui per votare!

Facebook                    Instagram 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Traccia corrente

Titolo

Artista